noleggio moto    noleggio vespa    noleggio spider    tour in moto   vendita usato   chi siamo    dove siamo    home              

streets of hammamet

busy market

heading for Matmata

Chenini - mosque

oasis and mosque by Ksar Hallouf

oasis of Ksar Ghilane

Ksar Hallouf

coming out of Ksar Ghilane

mountain oasis of Tamerza

pink clouds - red sand

 

altre foto
 

 

 

 

Tunisia in moto - tour stradale 

13 - 23 Febbraio 2013

Venite a scoprire la il fascino di questo paese nord africano in moto. Non avete una moto adatta?  Allora approfittate della nostra esperienza ed organizzazione.

Noleggiate una delle nostre enduro stradali e venite con noi a scoprire quanto sia affascinante il deserto visto dalla sella di una moto insieme ad un gruppo di appassionati mototuristi provenienti da ogni parte del mondo. 

Comunque c'è posto anche se avete la vostra moto : )

 

il programma: 

13 Febbriaio: ci s'incontra presso la sede della CIMT di Milano per sbrigare le ultime pratiche amministrative, preparare le moto con i bagagli e poi si parte alla volta di Genova per l'imbarco delle 18.00

14 Febbraio: lo sbarco a Tunisi avverrà verso le 18.00 ed una volta lasciata alle spalle la dogana procederemo verso il nostro hotel ad Hammamet.

15 Febbraio: si parte puntando a Sud. La nostra prima sosta sarà a El Jem per la visita al secondo anfiteatro Romano per grandezza dopo il Colosseo di Roma. La nostra tappa proseguirà con una breve visita al souk di Sfax, dove hanno girato le scene di strada del Cairo del "Paziente Inglese", per poi raggiungere la nostra destinazione finale, Matmata. 

16 Febbriaio: Dopo una breve sosta all'Hotel Sidi Driss, set di Guerre Stellari, continueremo verso sud lungo le stradine del Jebel Dahar visitando Ksur e godendo di un paesaggio arido e montagnoso dal fascino speciale fino all'arrivo alla nostra meta di giornata a Tataouine. 

17 Febbriaio: la prima parte del viaggio si svolge lungo il canyon che porta a Chenini. Una strada bellissima tra torri naturali e vallate scavate dal vento (mancano solo Willie Coyote e Beep Beep!) fino a raggiungere la tomba dei 4 dormienti, appena fuori da Chenini. La strada diretta a Ksar Ghilane purtroppo non è fattibile con le nostre endurone stradali. La Tolè Ondulè è troppo presente su questo tratto e si rischierebbe troppo. Ripieghiamo a nord ritornando a Matmata godendoci il percorso del giorno prima all'inverso. Scoprirete molte cose nuove guardando una strada nel senso opposto. A volte non la riconoscerete nemmeno. Una volta ragiunta di nuovo Matmata prendiamo la "pipeline" che dopo un "rettilineo" di 65km, ricco però di curvoni e saliscendi, ci porta a Ksar Ghilane. L'ultimo pezzo fin dentro l'oasi è sabbia compatta, che di solito non presenta grossi problemi. Passeremo la notte in tende sulla sabbia. Ma non vi preoccupate, non sono le solite tende, queste non hanno nulla da invidiare alle stanze d'albergo sin quì usate. Infatti hanno tutte un pavimento ed un bagno. Sono anche complete di climatizzazione e salottino. 

18 Febbraio: Siamo nell'oasi di Ksar Ghilane. Da qui inizia il Grande Erg, il Sahara. La sabbia è come borotalco di un colore rosso intenso. Possiamo dedicarci ad un giro in quad per assaporare, senza sforzo, la guida sulla sabbia e raggiungere il fortino della legione straniera in disuso. Entro mezzogiorno però dovremo ripartire alla volta di Douz e Zaafrane (da dove una volta partivano le carovane che attraversavano il Sahara verso sud). In fine, dopo aver attraversato la immensa e affascinante distesa del lago salato di Chott El Jerid, giungeremo a Tozeur, dove faremo sosta per due notti. 

19 Febbraio: giornata dedicata al riposo ed allo shopping, se volete. Per quelli che vogliono continuare a gironzolare in moto si può fare un giro di pochi km, ma ricco di cose da vedere. Potrete visitare la vicina e santissima oasi di Nefta con il suo palmeto ricco di ben 100.000 palme, visitare il set di guerre stellari seguendo una facile pista sterrata di qualche km. Inoltre ci sono anche le vicine oasi di montagna di Chebika, Mides e Tamerza, assolutamente da non perdere. 

20 Febbriaio: si torna verso il nord puntando a Sbeitla per vedere le antiche vestigia di una importante città Romana. Infine dirigeremo verso Kairouan, la quarta città santa dell'Islam dopo la Mecca, Gerusalemme e Medina. Dormiremo vicino alla Grande Moschea in una vecchia fortezza della legione straniera, trasformata in un magnifico hotel. 

21 Febbraio: ultimo giorno del tour. Dopo una visita di qualche ora a Kairouan puntiamo a nord per rientrare a Sidi Bou Said. Cena di commiato ed imbarco sul traghetto che ci riporterà in Italia

22 Febbriaio:  sbarco a Genova nella tardissima serata. La tarda ora e la stagione ancora invernale consigliano un pernotto a Genova per la notte.

23 Febbraio: arrivo a Milano per l'ora di pranzo.

 

prezzi in euro a persona:

moto coppia
1 moto
in singola
1 moto
doppia
2 moto
moto propria* 1080 1495 1110
Suzuki V-Strom 650 1440 2215 1825
BMW F650GS (twin) 1480 2295 1905
BMW F800GS 1540 2415 2025
BMW R1200GS 1580 2495 2110

 

partecipanti minimi: 10 persone
partecipenti massimi: 14 persone

 

incluso:

noleggio moto
7 notti a mezza pensione in hotel a 4 o 5 stelle in Tunisia
accompagnatore sempre in moto
veicolo di supporto e trasporto bagagli
biglietti del traghetto con cabina doppia 
 

non incluso:

la benzina per le moto (costo circa 0,7€/litro)
i pranzi
le bevande con i pasti
i pasti sul traghetto
noleggio quad a Ksar Ghilane
caffè ed altre bevande durante il viaggio
biglietti d'ingresso a siti storici ed archeologici
mance
tutto ciò non espressamente incluso

 

date partenze:

13 - 23 Febbraio 2013

 

per maggiori informazioni e per controllare la disponibilità di posti: tours@cimt.it

o chiamare il +39 06 976 18377